I servizi di consulenza in materia rifiuti garantiscono all’impresa la piena conformità ambientale del servizio di gestione rifiuti, sgravandola da qualsiasi responsabilità di natura legislativa-burocratica e azzerando completamente il rischio sanzioni.

Classificazione dei rifiuti

La fase di identificazione del rifiuto (classificazione e caratterizzazione) è essenziale per programmare la gestione del rifiuto stesso.

I nostri servizi:

  • classificazione dei rifiuti
  • analisi chimico-fisiche dei rifiuti presso laboratori accreditati.

Gestione rifiuti – EMERGENZA Coronavirus Covid-19

La fase di identificazione del rifiuto (classificazione e caratterizzazione) è essenziale per programmare la gestione del rifiuto stesso e quindi avviare al corretto smaltimento mascherine e guanti utilizzati nei luoghi di lavoro durante la fase di emergenza da COVID-19.

I nostri servizi:

  • classificazione dei rifiuti;
  • redazione di una procedura specifica;
  • individuazione del deposito preliminare dei rifiuti;
  • intermediazione per lo smaltimento dei rifiuti DPI;
  • eventuali analisi chimico-fisiche dei rifiuti presso laboratori accreditati.

Per maggiori info segui le news:

28.04.2020 NEWS: DPCM DEL 26 APRILE 2020 – NUOVI PROTOCOLLI DI SICUREZZA

28.04.2020 NEWS: IL CORRETTO UTILIZZO DELLE MASCHERINE

10.03.2020 NEWS: AGGIORNAMENTO SCADENZE AMBIENTALI

09.03.2020NEWS: IL CORRETTO SMALTIMENTO DEI DPI NEI LUOGHI DI LAVORO

14.03.2020 NEWS: RACCOMANDAZIONI SETTORE RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI

30.03.2020 NEWS: RIFIUTI – EMERGENZA COVID19 – SUGGERIMENTI MINAMBIENTE PER ENTI LOCALI

20.04.2020 NEWS: IL CORRETTO SMALTIMENTO DEI DPI NEI LUOGHI DI LAVORO Aggiornamento 04-2019

 

—————————————————————————————–

EOW CARTA E CARTONE D.M. 22 Settembre 2020 n. 188

Il 24 febbraio 2021 è entrato in vigore il tanto atteso regolamento end of waste per i rifiuti di carta e cartone, dopo la pubblicazione del DM Ambiente 188/2020 che definisce i requisiti tecnici per la cessazione di qualifica di rifiuto da carta e cartone, ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2, del D.Lgs. 152/2006.
Laddove con “rifiuti di carta e cartone”, si intendono (art. 2 Definizioni lett. a): rifiuti di cartata e cartone, inclusi poliaccoppiati, anche di imballaggi, provenienti da raccolta differenziata di rifiuti urbani e speciali.

produttori di carta e cartone recuperati, ovvero i gestori di impianti autorizzati al recupero di carta e cartone, devono adeguarsi ai criteri della norma UNI EN 643 attestandone il rispetto; in questo modo:

  1. Applicare un sistema di gestione della qualità secondo la norma UNI EN ISO 9001 e certificato da un organismo accreditato, al fine di dimostrare il rispetto dei requisiti del nuovo regolamento;
  2. Redigere, per ogni lotto di produzione, una dichiarazione di conformità (dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del DPR 445/200), come specificato all’art. 5 del DM 188/2020, utilizzando il format di cui all’allegato 3; laddove con “lotto di carta e cartone recuperati” si intende: un “quantitativo di carta e cartone recuperati prodotti in un periodo di tempo definito, comunque non superiore a sei mesi, ed in condizioni operative uniformi. Il lotto di produzione non può essere in ogni caso superiore a 5.000 tonnellate”;
  3. Inviare la dichiarazione di conformità alle autorità competentitramite una delle modalità previste dall’art. 65 del D.Lgs. 82/2005;
  4. Conservare la dichiarazione di conformitàpresso l’impianto di produzione o sede legale, anche in formato elettronico, tenendola a disposizione per eventuali controlli da parte delle autorità competenti;
  5. Conservare per un anno, presso l’impianto di recupero o la sede legale, un campione di carta e cartone recuperati, prelevato come descritto in allegato 1, lettera b), al DM 188/2020, ovvero in conformità alla norma UNI 10802;
  6. Nel caso vi siano procedure di recupero già autorizzate, entro 180 giorni dall’entrata in vigore del regolamento, dovrà essere presentato all’autorità competente un aggiornamento della comunicazione effettuata ai sensi dell’art. 216 del D.Lgs. 152/2006, al fine di attestare la conformità dei materiali recuperati ai nuovi requisiti definiti dal DM 188/2020.

La ns. società è a disposizione per fornirvi tutto il supporto necessario per tutti gli adempimenti previsti dal D.M. 188/2020.

SIMEA può supportarvi nell’ottenimento della certificazione ISO 9001 richiesta dal decreto EOW carta e cartone: da ottenere entro Agosto 2021.

Consulenza tecnica per la gestione dei rifiuti

  • Indagine/audit sulla situazione oggettiva dell’azienda e i suoi processi produttivi;
  • Supporto nell’organizzazione del deposito temporaneo, ovvero il corretto stoccaggio dei rifiuti prodotti, e valutazione del possibile e razionale miglioramento della gestione rifiuti dal punto di vista normativo, tecnico-logistico ed economico.

Gestione dei registri di carico e scarico

  • Acquisto e vidimazione del registro di carico e scarico Mod. A (produttori e detentori/trasportatori/recuperatori e smaltitori) e Mod. B (Intermediari senza detenzione);
  • Tenuta dei registri di carico-scarico.

Formulari di Identificazione Rifiuti (F.I.R.)

  • Assistenza telefonica per la redazione della documentazione per l’accompagnamento del carico rifiuti (compilazione formulario e, in caso di rifiuti pericolosi, assistenza per la predisposizione dei documenti A.D.R.);
  • Controlli e verifiche sulla correttezza dei f.i.r.

M.U.D.

Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale, istituito con la Legge n. 70/1994, è un modello attraverso il quale devono essere annualmente denunciati i rifiuti prodotti, trasportati e smaltiti dalle attività economiche. I nostri servizi:

  • Assistenza e indicazioni per la compilazione e la trasmissione dei dati;
  • Redazione e trasmissione telematica del MUD alla CCIAA (controllo ed estrazione dati dal registro di carico-scarico rifiuti dell’azienda e dai formulari emessi e compilati nell’arco dell’anno precedente; compilazione della dichiarazione e sua trasmissione alla CCIAA).

O.R.So. – Osservatorio Rifiuti Sovraregionale

Il programma, denominato “O.R.So – Osservatorio Rifiuti Sovraregionale” ha come obiettivo il monitoraggio del flusso dei rifiuti attraverso le Arpa regionali d’Italia.
Attualmente utilizzano O.R.So e aderiscono al progetto: ARPA Lombardia, ARPA Veneto, ARPA Emilia Romagna, ARPA Friuli Venezia Giulia, ARPA Umbria e ARPA Marche.
 
Si tratta di un applicativo web destinato alla comunicazione di dati relativi ai quantitativi dei rifiuti ritirati e gestiti dagli impianti di trattamento.
La frequenza di compilazione dei dati è obbligatoria e trimestrale.
I nostri servizi: compilazione dell’applicativo web O.R.So, rispettando contenuti e tempistiche.

SISTRI

Acronimo per Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, il SISTRI è il sistema informativo voluto dal Ministero dell’Ambiente italiano alla fine dell’anno 2009 per monitorare i rifiuti pericolosi, tramite la tracciabilità degli stessi. Esso è obbligatorio per produttori, trasportatori, gestori di rifiuti pericolosi.

I nostri servizi:

  • Pratiche di iscrizione e cancellazione unità locali al sistema digitale (incluso il ritiro della USB c/o la CCIAA);
  • Ritiro e installazione black box;
  • Assistenza telefonica e/o presso la vs. sede per un supporto al personale nella corretta compilazione e trasmissione dei dati al sistema;
  • Gestione SISTRI completa.

Audit ambientali

Audit di primo livello

L’audit ambientale permette di individuare lo stato di conformità dell’azienda rispetto alla normativa ambientale vigente. Simea S.r.l. effettuerà una valutazione sistematica, documentata, periodica delle prestazioni ambientali dell’organizzazione aziendale, del sistema di gestione e dei processi destinati alla tutela dell’ambiente.

Al termine dell’audit sarà redatto un  report riassuntivo e descrittivo della situazione rilevata e di tutte le eventuali non conformità accertate dal consulente.

Simea S.r.l. interviene suggerendo le soluzioni più opportune che l’azienda può adottare per prevenire, gestire e controllare i rischi di non conformità alle norme ambientali, assicurando la necessaria assistenza ai responsabili aziendali, per avviare e perfezionare le eventuali azioni correttive ritenute indispensabili.

Audit di secondo livello

L’audit di seconda parte è lo strumento che permette alle aziende di gestire consapevolmente la propria catena di fornitura. Il servizio permette all’azienda  di valutare se i processi di gestione dei partner soddisfano criteri e direttive legate al settore d’applicazione (qualità, sicurezza, ambiente); in questo modo l’azienda è quindi in grado di raggiungere un livello di conformità globale.

Riduzione TARI tassa rifiuti e detassazione superfici

La TARI è la tassa istituita per il servizio relativo alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti urbani e dei rifiuti speciali assimilati, entrata in vigore il 1 gennaio con la legge di stabilità 2014.

I servizi offerti:

  • controllo della cartella esattoriale con l’addebito della tassa;
  • verifica del regolamento vigente per l’applicazione della tassa rifiuti al fine di valutare ogni possibile vantaggio;
  • raccolta dei documenti e preparazione dell’istanza di richiesta di riduzione della tassa o detassazione delle superfici, ai sensi del regolamento comunale;
  • invio della pratica agli uffici comunali di competenza entro i termini stabiliti dal regolamento stesso;
  • aggiornamento scritto sull’andamento della pratica e delle risposte ottenute dalla Pubblica Amministrazione;
  • Monitoraggio sull’andamento degli esiti e dei rimborsi ottenuti.

Consulenza RAEE – Registro dei Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche

L’articolo 29 del Decreto legislativo 14 marzo 2014 n. 49 conferma il ruolo del Registro nazionale dei soggetti obbligati al finanziamento dei sistemi di gestione dei RAEE. L’iscrizione al registro è requisito obbligatorio per chiunque voglia immettere nel mercato le apparecchiature elettriche ed elettroniche.

I servizi offerti:

  • Supporto ai fini dell’iscrizione della propria azienda al Registro nazionale RAEE;
  • Compilazione e trasmissione della comunicazione annuale;
  • analisi dei requisiti applicabili ed implementazione di una soluzione pragmatica di conformità alla direttiva RAEE;
  • assistenza nella corretta gestione degli strumenti cartacei come registri di carico e scarico e formulari di trasporto RAEE;
  • verifica della conformità del sistema di gestione RAEE utilizzato dal cliente.

CONSULENZA CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi

Il CONAI è un consorzio privato senza fini di lucro, istituito dal D.Lgs. 22/97, ora D.Lgs. 152/2006.
Questo organismo ha il compito di provvedere alla gestione dei rifiuti di imballaggio, garantendo che gli stessi siano avviati preferenzialmente a recupero e riciclo.
In base alla normativa vigente (art. 221 del D.Lgs. 152/2006), tutte le imprese (produttrici ed utilizzatrici) che nella loro attività gestiscono merci contenute in imballaggi devono aderire a uno dei Consorzi di Filiera.

I nostri servizi:

  • Consulenza per valutazione soggetti obbligati e non;
  • Iscrizione al Consorzio;
  • Redazione e invio delle dichiarazioni periodiche dovute;
  • Redazione delle richieste di rimborso.

Intermediazione rifiuti

L’intermediazione rifiuti è un servizio che collega il produttore dei rifiuti, il trasportatore e l’impianto finale di smaltimento dei rifiuti.
Simea S.r.l. è iscritta alla Categoria 8 dell’Albo nazionale gestori ambientali ed è quindi autorizzata a gestire in intermediazione l’intero processo dei rifiuti, dalla loro produzione fino alla loro destinazione finale, offrendo un sistema unico di gestione degli oneri tecnico-amministrativi, ai sensi della vigente normativa.
Simea, in qualità di Intermediario unico di rifiuti, si occuperà scrupolosamente e tempestivamente di tutte le fasi di ritiro, trasporto e avvio a recupero/smaltimento del rifiuto; diventando responsabile della verifica di tutte le condizioni necessarie al perfetto svolgimento delle fasi indicate.
Simea si propone come intermediario tra produttori di rifiuti e impianti di destinazione, su tutto il territorio nazionale, per un’ampia gamma di rifiuti; garantendo un servizio nel pieno rispetto di tutti gli obblighi di legge grazie alla propria esperienza e professionalità e, soprattutto, grazie ad una scrupolosa scelta dei propri partner sul territorio.

Gestione piattaforme ecologiche

Simea è in grado di migliorare ogni aspetto legato al rapporto piattaforma‐utente, dalla progettazione all’organizzazione, dalla gestione globale alla fornitura di dati e statistiche , in modo tale da creare un efficiente rapporto collaborativo tra tutte le persone che ruotano attorno al mondo Piattaforma Ecologica.

Albo Gestori Ambientali ed incarico Responsabile Tecnico RT

L’Albo Nazionale Gestori Ambientali è stato istituito dal D.Lgs 152/06 e succede all’Albo nazionale gestori rifiuti disciplinato dal D.Lgs 22/97. E’ costituito presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ed è articolato in un Comitato Nazionale, con sede presso il medesimo Ministero, e in Sezioni regionali e provinciali, con sede presso le Camere di commercio dei capoluoghi di regione e delle province autonome di Trento e Bolzano.
Il Comitato Nazionale e le Sezioni regionali e provinciali sono interconnessi dalla rete telematica delle Camere di Commercio.

I nostri servizi:

Assistenza, predisposizione e sviluppo delle pratiche di iscrizione all’Albo Gestori Ambientali per:

  • trasporto rifiuti per tutte le categorie;
  • intermediazione rifiuti CATEGORIA 8;
  • gestione RAEE CATEGORIA 3 bis;
  • Trasporto transfrontaliero nel territorio Italiano: CATEGORIA 6
  • Bonifiche dei siti inquinati: CATEGORIA 9/10A/10B

Assunzione Incarico di responsabile Tecnico – RT, per tutte le categorie dell’Albo Gestori Ambientali.

Gestione dei centri di raccolta

I centri di raccolta comunali o intercomunali sono aree presidiate ed allestite dove si svolge unicamente attività di raccolta mediante raggruppamento per frazioni omogenee dei rifiuti urbani e assimilati. Non è permesso effettuare alcun tipo di trattamento del rifiuto (ad esempio cernita, smontaggi, triturazione, miscelazione, ecc…), ad eccezione delle operazioni di riduzione volumetrica (ad esempio compattazione della carta) per ottimizzare il successivo trasporto.

I nostri servizi:

  • Studi di compatibilità e di valutazione d’impatto ambientale di centri di raccolta
  • Assistenza, predisposizione e sviluppo presso gli enti competenti della richiesta di autorizzazione all’attività di raccolta rifiuti